5 aspetti fondamentali che devi conoscere se studi canto

5 cose che devi conoscere
20Ago, 2018

Al giorno d’oggi è importantissimo per un artista conoscere diversi aspetti e se studi canto non puoi limitarti ad un’ottima performance ma… c’è qualcosa di più.

Ci sono delle conoscenze e delle accortezze che rendono un professionista tale, dei dettagli da tenere in considerazione per il tuo lavoro. Tutto questo non solo migliorerà il tuo lavoro personale, ma sarai riconosciuto dagli altri professionisti come tale.

Ecco quali sono i 5 aspetti fondamentali che devi conoscere se studi canto.

 

Lo spettrogramma della tua voce

Sembra una parolaccia ma non lo è. Al giorno d’oggi, soprattutto i cantanti all’inizio, in pochi conoscono lo spettrogramma della propria voce.
Conoscerlo ti dà la possibilità di tenere sempre sotto controllo l’andamento della tua voce, i miglioramenti, le carenze e tutto ciò di cui hai bisogno per un costante check-up del lavoro svolto in studio e durante le lezioni. Oltre al fatto che conoscendo le frequenze della tua voce ti sarà più facile interfacciarti con un fonico durante i live o nel corso delle sessioni di registrazione.

 

Non sapevi dell’esistenza di uno “spettrogramma” della tua voce? Rimedia subito!

Saper utilizzare il mixer
Anche questo sembra essere un argomento “scomodo”. Per essere degli artisti completi bisogna saper utilizzare un banco mixer. Non sempre vi troverete davanti chi vi aiuterà a sistemare la voce nel migliore dei modi, imparando a “mettere le mani” su un mixer audio potrete gestire voi la propria voce e dare anche delle indicazioni più dettagliate su ciò che vorrete ottenere dal vostro live. Non occorrono conoscenze avanzate, quel lavoro spetta al fonico, ma le basi per le emergenze e per dei consigli mirati, assolutamente sì. L’equalizzazione della tua voce è importantissima, ancora di più se devi coordinarla con una band sul palco. A quel punto dovrai conoscere le terminologie e i “tasti giusti” da dover premere.

Studiare la MUSICA!
Arriviamo, forse, all’argomento più scomodo di tutti. Moltissimi cantanti pensano che, una volta trovata la giusta tecnica vocale, basta saper cantare senza avere altre conoscenze musicali. Questo è un pensiero assolutamente sbagliato. Come cantante devi conoscere la musica, non occorre essere dei fenomeni alla chitarra o strabilianti con il pianoforte, ma almeno i fondamentali per poterti interfacciare con i musicisti sul palco con te.

Molte volte i cantanti si rivolgono alla band dicendo “fammela in -1”, utilizzando terminologie sbagliate, è come far incontrare un americano e un giapponese e cercare di farli parlare. Non si capiranno mai.

Igiene vocale
Dettaglio molto importante. È fondamentale ricordarsi sempre che la voce va riscaldata prima di ogni performance e raffreddata al termine di ogni performance. Questo ti permette di preservare quali sono gli andamenti della tua voce nel tempo ma anche per aiutarti a migliorare nel tempo.

Comunicazione non verbale
C’è chi la ha innata e chi no, ma è possibile studiarla. È importante conoscere la comunicazione non verbale ed utilizzarla sia durante i live sia nei momenti con il pubblico, il mio consiglio è quella di approfondirla. Tutto il mondo dell’auditivo, visivo e cinestesico che ci aiuta a capire chi abbiamo davanti ma anche cosa dobbiamo dargli e cosa si aspettano.

Buono studio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *